venerdì 24 marzo 2017

Perimetro di paura (2008)

Marnie Watson viene ricondotta alla sua abitazione, dopo un lungo periodo di detenzione, dal detective Shanks che è stato collega del marito Mike. È stato perché Mike è morto assassinato dalla consorte. Ora Marnie è agli arresti domiciliari con tanto di braccialetto elettronico al piede che le impedisce di lasciare l'abitazione, di andare in cantina e di presentarsi sulla soglia esterna pena l'immediata reincarcerazione. Potrebbe essere una soluzione accettabile se non ci fosse un problema: il fantasma di Mike si ripresenta deciso a vendicarsi.

Eric Red è stato l'apprezzato sceneggiatore di The Hitcher e mostra qui ancora una volta le sue doti. È servito al meglio da una Famke Janssen in grado di caricare sulle propire spalle il peso dell'intero film superando anche l'incerto esito (sul piano degli effetti speciali) degli interventi del 'fantasma' del coniuge ucciso per legittima difesa. Marnie diventa così un altri personaggio di film horror intrappolato da un 'altrove' pericoloso ma è anche (e soprattutto) una donna decisa a lottare contro l'immagine che di lei è stata costruita.

Continua qui


Guarda il film

Nessun commento:

Posta un commento